fbpx

Progetti personali

Fotografia

Video

Grafica

Fotografia

Pastore sardo

Nella campagna di Sarroch, un piccolo paese vicino Cagliari, vive Bruno, un pastore sardo proveniente da un’epoca remota. Bruno è la testimonianza vivente dell’esistenza di altri modi di vivere e di essere uomini, che ancora resistono alla totalizzazione prodotta dall’attuale civiltà tecnologica. La sua casa, il suo gregge, il suo volto, i suoi cani fedeli: tutto proviene dal Vecchio Mondo. È un’autentica apparizione. 

Antropomorfo

Il senso di Antropomorfo è la ricerca della forma umana nella natura, che in questo modo subisce una antropomorfizzazione. Ma non nell’ottica di trovare un nesso razionale, né tantomeno una somiglianza estetica tra la natura e l’uomo. Nessuna similitudine. Piuttosto, si tratta di una ricerca a livello patemico.  Il nostro rapporto con la natura ci consente di avviare un dialogo: volgendole il nostro sguardo, ci parla. La forma che definisce la natura diventa un’espressione umana, che riconosciamo attraverso un brutale confronto. Ogni immagine rappresenta così una forma diversa dell’espressione umana e della sua esistenza. 

Il ritratto di un operaio

Attraverso il genere del ritratto ambientato, il soggetto che in questo progetto è rappresentato è l‘operaio – insieme al suo lavoro e alla sua quotidianità. Il progetto si compone di cinque fotografie: 1) L’operaio, ovvero l presentazione dell’operaio come figura a se stante; 2) Traballendi, che lo ritrae durante il suo turno di lavoro; 3) Fine del turno: l’operaio che esce dallo stabilimento industriale; 4) Adios!, ovvero l’operaio che si allontana dal suo lavoro; 5) l’operaio che, una volta allontanatosi, presenta ancora sullo sfondo – della sua esistenza – la presenza ingombrante del polo industriale. 

Video

Collasso

Collasso” è un breve video realizzato grazie alla collaborazione con Gabriele Matté, allievo attore alla Scuola per Attori del Teatro Stabile di Torino. Collasso vuole raccontare la società di oggi; i loop in cui è immersa; le distorsioni che viviamo senza accorgerci di nulla. Racconta soprattutto il deserto attorno a noi: pieno di distrazioni e intrattenimento, ma completamente spopolato dellla figura a noi più necessariqa: l’Altro, nella sua più irriducibile autenticità e alterità. 

La Torre del Diavolo

La Torre del Diavolo si trova nel Comune di Sarroch: è una torre di avvistamento spagnola, costruita nel 1639. L’obiettivo del video è promuovere e valorizzare un luogo importante  sia dal punto di vista storico e culturale, sia per il contesto paesaggistico di notevole bellezza.

Grafica

Collage, vaporwave, glitch, synthwave: sono solo alcuni degli stili che hanno ispirato i miei progetti grafici.